Il serpente più grande del mondo

1

Voto 2.00 su 5

giudizio di 1 votanti (esprimi il tuo voto su questa pagina)

Il serpente più grande del mondo è probabilmente quello ripreso in questo video, in un fiume con poca acqua, si dimena e si contorce un enorme serpente dalla lunghezza e dimensioni impressionanti. Guardando meglio si comincia a notare come il gigantesco serpente cerca di espellere qualcosa dalla bocca, gli stessi videoamatori sono scioccati, il serpente sta rigurgitando un grosso vitello con tutta la testa e le zampe, da non crederci solo il serpente più grande del mondo avrebbe potuto ingoiare un animale di quelle dimensioni.

I serpenti più grandi del mondo appartengono tutti alla famiglia dei boidi, quali l'anaconda ed il pitore reticolato. Questi serpenti hanno la caratteristica comune di cibarsi di animali di grosse e dimensioni quali roditori, capre e anche vitelli, prima li stritolano e poi l'inghiottono grazie alla loro mandibola mobile. Tra le anaconde vi è una specie particolare nota come anaconda gigante,  capace di raggiungere dimensioni impressionanti, oltre i 9 metri di lunghezza ed i 180Kg di peso. Il pitone reticolato raggiunge addirittura lunghezze superiori, oltre gli 11 metri, ma come spessore e peso non arriva alle dimensioni dell'anaconda gigante, che resta così la specie che annovera gli esemplari di serpenti più grandi del mondo.

Se invece consideriamo l'intera storia della terra e mettiamo in gara anche i serpenti estinti, il detentore del record de "Il serpente più grande del mondo" lo vince il Titanoboa, un serpente vissuto nell'era preistorica, i cui resti sono stati ritrovati recentemente e dagli studi effettuati si stima che raggiungesse una lunghezza di ben oltre i 13 metri ed un peso intorno alla tonnellata.

Qual'è il serpente più grande del mondo?

Tra quelli attuali l'Anaconda gigante, ma in assoluto è il Titanoboa.

Il serpente più grande del mondo

Trinità

Trinità

i fagioli comunque erano uno schifo!

Questo autore ha scritto 306 post »

Diventa nostro Fan su Facebook: clicca Mi Piace

Lascia il tuo commento

0 commenti