La spada di King Arthur sigla

2

Voto 5.00 su 5

giudizio di 1 votanti (esprimi il tuo voto su questa pagina)

La spada di King Arthur è la sigla del bellissimo ed omonimo cartone animato inizi anni 80 dedicato alle avventure di un giovanissimo Re Artù, insieme ai suoi amici più fidati come Lancilotto, Parsifal, Ginevra ed il mago Merlino.

La sigla de "La Spada di King Arthur" è un brano di Riccardo Zara, cantato dal gruppo "I Cavalieri del Re" che traggono il loro nome proprio da questo brano che fà da sigla di apertura a questa produzione animata di Re Artù da parte della Toei Animation, molto ben riuscita aggiungerei.

La canzone è bellissima, ed il disco vende migliaia di copie, è talmente noto che molti lo ricordano per il suo ritornello "... tutti i cavalieri della tavola rotonda giurano solenni eternà fedeltà a sua maesta...".

Curiosità: le musiche utilizzate per la sigla di La spada di King Arthur era stata pensata inizialmente per Lo scoiattolo Banner, al quale però poi fù associata un'altro brano e questa fù utilizzato per Re Artù.

Questo cartone fù trasmesso per la prima volta nel 1980 su Antenna Nord, poi successive repliche anche sulle reti Mediaset, e ne fù realizzata una seconda sigla dal titolo King Arthur, Re Artù che sepppur ben realizzata e ben cantata, non è mai riuscita ad incidere nel cuore della generazione anni 80 che con la sigla di La spada di King Arthur hanno impresso nel loro cuore un altro pezzo di memoria e di cuore, pertanto desideriamo riproporvela con questo video tratto da YouTube.

La spada di King Arthur sigla testo

C’è un gran castello nella contea di Camelot,
con mille e più scudieri al servizio di un grande Re,
dal sangue blu… (Vai Arturo va, vai Arturo va)
Re Artù… (Vai Arturo va…)

Tutti i cavalieri della Tavola Rotonda
giurano solenni, eterna fedeltà
a sua maestà… (Vai Arturo va, vai Arturo va)
Re Artù… (Vai Arturo va…)

Con la sacra spada,
mette tutti in fuga,
nessuno mai lo vincerà.

Anche Lancillotto,
furbo più di un gatto,
mai con lui si batterà.

Nobile di cuore,
puro di pensieri,
il sole non tramonta più,
alla corte del grande Re Artù.

Re Artù di Camelot con la corona in testa,
i cavalieri neri dalla Britannia caccerà
Arturo va… (Vai Arturo va, Vai Arturo va)
Arturo va… (Vai Arturo va…)

Mago Merlino dall’alto della torre,
con polverine magiche il Re aiuterà
e sua maestà… (Vai Arturo va, vai Arturo va)
poi vincerà… (Vai Arturo va…)

Con la sacra spada,
mette tutti in fuga,
nessuno mai lo vincerà.

Anche Lancillotto,
furbo come un gatto,
mai con lui si batterà.

Nobile di cuore,
puro di pensieri,
il sole non tramonta più,
alla corte del grande Re Artù.

Re Artù di Camelot con la corona in testa,
i cavalieri neri dalla Britannia caccerà
Arturo va… (Vai Arturo va, vai Arturo va)
Arturo va… (Vai Arturo va…)

Tutti i cavalieri della Tavola Rotonda
giurano solenni, eterna fedeltà
a sua maestà… (Vai Arturo va, vai Arturo va)
a sua maestà… (Vai Arturo va…)
Re Artù… ( Vai Arturo va, vai Arturo va )
poi vincerà… ( Vai Arturo va… )
La spada di King Arthur sigla

Trinità

Trinità

i fagioli comunque erano uno schifo!

Questo autore ha scritto 306 post »

Diventa nostro Fan su Facebook: clicca Mi Piace

Lascia il tuo commento

0 commenti