Libro Cuore sigla

0

Voto 5.00 su 5

giudizio di 1 votanti (esprimi il tuo voto su questa pagina)

La sigla de Il Libro Cuore il cartone animato del 1981 di produzione giapponese ma ispirato al celebre romanzo Cuore di Edmondo De Amicis.

La sigla italiana iniziale de Il Libro cuore è stata scritta da Riccardo Zara e cantata da I Cavalieri del Re, un brano del 1982 ed incisa sul 45 giri dove trovate anche la sigla di Flo la piccola Robinson.

Questa che vi proponiamo è la prima ed "originale" sigla de Il Libro Cuore, nel 1992 ne fù realizzata un'altra dal titolo "Cuore" scritta da Alessandra Valeri Manera e cantata da Giampaolo (Giampi) Daldello.

Una sigla bellissima quella de Il Libro Cuore, un brano triste e nostalgico, ma ricco di bellezza e storia della nostra bella Itallia che fù, una melodia dolcissima, un testo superbo con una gestione dei cori fantastica, non possiamo far altro che rivederla e riascoltarla con questo video tratto da YouTube (peccato per la qualità).

Il libro cuore sigla testo

Ricordo ancora il primo giorno a scuola,
le mie matite, i pennarelli blu,
che lontano quel tempo, come vola,
verdi giorni che non tornan più.

Quanti giorni su quei neri banchi,
quanti sogni, non ricordo più,
ma un pensiero assopito, si fa avanti,
è quel libro che leggi ora tu.

Il tamburino sardo,
corre senza aver paura,
alto tiene il suo stendardo,
messaggero di ventura.

Va, parte il bastimento,
Genova è ormai lontana,
Marco va nel nuovo mondo,
terra sud Americana.

Oh, caro vecchio libro Cuore con la tua semplicità
continui a far sognare i ragazzi d'ogni età,
mio vecchio libro Cuore mai nel tempo scorderò
le pagine d'amore forse fuori moda un po'.

Ma ieri ho visto il mio ragazzo che
toglieva un po' di polvere da te...

In castigo dietro alla lavagna,
quante macchie con l'inchiostro blu,
con la mente che naviga e sogna
su quel libro che leggi ora tu.

Lo scrivano fiorentino,
nel profondo della notte,
scrive sotto il lumicino,
cento e mille e piu' fascette.

La vedetta in alto sale,
grande premio al suo valore,
Fiori getta all'ufficiale,
copre tutto un tricolore.

Oh, caro vecchio libro Cuore con la tua semplicità
continui a far sognare i ragazzi d'ogni età,
mio vecchio libro Cuore mai nel tempo scorderò
le pagine d'amore forse fuori moda un po'.

Ma ieri ho visto il mio ragazzo che
toglieva un po' di polvere da te
ma ieri ho visto il mio ragazzo che
toglieva un po' di polvere da te.
Libro Cuore sigla

Trinità

Trinità

i fagioli comunque erano uno schifo!

Questo autore ha scritto 393 post »

Diventa nostro Fan su Facebook: clicca Mi Piace

Lascia il tuo commento

0 commenti